lunedì 26 settembre 2016

Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Le parole di Francesco nell’omelia ai catechisti suggeriscono come testimoniare oggi il Vangelo, abbandonando il perbenismo e l’indifferenza del ricco epulone citato nella parabola.Nell’omelia pronunciata domenica 25 settembre in occasione del Giubileo dei catechisti, Francesco ha sottolineato ancora una volta che cosa significhi annunciare il Vangelo in una società post-cristiana. Vale la pena rileggere per intero il breve testo del Papa. Innanzitutto, Francesco, prendendo spunto dalle parole di san Paolo, ricorda l’importanza di «tenere fisso (...)
Vaticano
Il Papa in Georgia e Azerbaigian: pellegrino in Caucaso nel segno della pace
Zenit
(Salvatore Cernuzio) Pace, riconciliazione, ecumenismo. È da inquadrarsi in questa cornice il viaggio di Papa Francesco in Georgia e Azerbaigian, dal 30 settembre al 2 ottobre, che conclude il pellegrinaggio in Caucaso iniziato con la visita di giugno in Armenia. Una chiave di lettura differente dal viaggio di Giovanni Paolo II del 2002 negli stessi Paesi dalla natura prevalentemente politica, come testimoniavano le parole del Papa polacco durante le sue omelie in Georgia, 13° paese post-comunista visitato nei decenni successivi alla caduta del Muro di Berlino. (...)
Rome Reports
The pope's week begins on Monday as he sets his sights on Colombia, where a peace agreement between the government and the FARC rebels will be signed after 50 years of armed conflict. Pope Francis sent the Secretary of State for the Holy See, Cardinal Pietro Parolin, to show Vatican's support for the Colombian people at this important time in its history. On Monday, the Vatican also discloses the details of the pope's upcoming international trip to Georgia and Azerbaijan. He will leave on Friday and return on Sunday. (...)
Agenda del Papa: Viaje a Georgia y Azerbaiyán
Cina
Cina, morto il vescovo di Taizhou: era riconosciuto dal Papa e da Pechino
AsiaNews
(Zhen Yuan) Il presule, mons. Antonio Xu Jiwei, è deceduto per malattia a 81 anni. Entrato in seminario nel 1948, non viene ordinato sacerdote per “gli eventi politici” della Cina fino al 1985. Ha trascorso diversi anni in carcere e ai lavori forzati: “Quel periodo ha rafforzato la mia fede. Ho capito che Dio è con me ogni giorno”. La diocesi ha avuto soltanto due vescovi: il predecessore era mons. Jou Hou-shan, uno dei primi sei vescovi cinesi ordinati da Pio XI. (...)
Vaticano
Le président de la RDC Joseph Kabila reçu par le pape François
Voice of Africa
Le pape François a reçu lundi matin au Vatican Joseph Kabila, président de la République démocratique du Congo (RDC), pour une audience préparée avant les violences meurtrières ayant secoué son pays il y a une semaine. Après une arrivée très protocolaire au Vatican, le président congolais est entré rapidement dans la bibliothèque de la maison pontificale pour s'entretenir avec le pontife argentin, (...) 
Vaticano
Greg Burke: il Papa nel Caucaso con un messaggio di pace
Radio Vaticana
Un viaggio di pace a dimensione ecumenica e interreligiosa. Così il direttore della Sala Stampa vaticana, Greg Burke, ha definito il viaggio di Papa Francesco in Georgia e Azerbaigian, che prende il via venerdì prossimo. Nel briefing con i giornalisti, Burke ha reso noto che il Papa pronuncerà i suoi discorsi in italiano (...)
Vaticano
Giubileo: Dap, detenuti volontari per accoglienza in Vaticano
Libero
Sei detenuti in regime di articolo 21 dell'Ordinamento Penitenziario hanno iniziato ieri a svolgere attivita' di collaborazione con i volontari del Vaticano per i servizi di accoglienza e assistenza ai pellegrino che, fino al 6 novembre, accedono in Piazza San Pietro per gli eventi del Giubileo della Misericordia. (...)
Siria
«Assad non accetta le intese. E i jet di Mosca lo sostengono»
Corriere della Sera
(Giuseppe Sarcina) Staffan de Mistura è appena uscito dal Consiglio di Sicurezza sulla Siria, convocato d' urgenza su richiesta di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia. L' inviato speciale dell' Onu per la crisi siriana, 69 anni, svedese naturalizzato italiano, è un diplomatico con lunga esperienza e ottimista, si potrebbe dire, per vocazione. «Lo sono anche stavolta: sono determinato a portare a termine la missione che mi ha affidato l' Onu», dice poco prima di lasciare New York.
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "Nel fratello che aiutiamo riconosciamo il volto di Dio che nessuno può vedere." (26 settembre 2016)
Twitter

Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
Stati Uniti (Guam)
Victims celebrate passage of Bill 326, but say they're far from done
Kuam News
It's a law that opposers have said could potentially bankrupt the local Catholic Church. While others say it's a step toward healing for victims of child sexual abuse. Late Friday afternoon, Governor Eddie Calvo put pen to paper and signed the highly-controversial Bill 326 into law. While the church braces for doomsday, survivors celebrate. (...)
Europa
Ora l'Europa deve dire ciò che pensa
La Stampa
(Stefano Stefanini) La spaccatura fra Washington e Mosca che si sta consumando sulla Siria è senza precedenti dalla Guerra fredda. La Russia di Putin mostra di aver scelto Assad e la prova di forza sulle incertezze di un tortuoso percorso diplomatico per cui si era spesa fino all' ultimo l' amministrazione Obama. Allo schiaffo gli americani hanno dato ieri una risposta infuocata in Consiglio di Sicurezza, spalleggiati da Boris Johnson a Londra. Difficile adesso tornare indietro: in Siria, la battaglia per Aleppo annuncia una nuova tragedia umanitaria che rischia di superare tutte quelle che, da più di cinque anni, stanno martoriando lo sventurato Paese; i rapporti fra Russia e America che precipitano vertiginosamente.
Vaticano
Une prière sans frontière

Osservatore Romano - La Croix
Le 22 juillet 2016 était présentée par Mgr José Rodríguez Carballo, ofm, secrétaire de la Congrégation pour les instituts de vie consacrée et les sociétés de vie apostolique, la constitution apostolique sur la vie contemplative féminine Vultum Dei quaerere. C’est à partir de cette présentation que l’Osservatore Romano langue française publiait la semaine dernière son intervention. (La DC) - Parmi les nombreux fruits de grâce que l’année de la vie consacrée qui vient (...)
Vaticano
Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica Democratica del Congo
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, English, Español]
Oggi, lunedì 26 settembre 2016, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica Democratica del Congo, S.E. il Sig. Joseph Kabila, il quale ha incontrato successivamente l'Ecc.mo Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
Durante i cordiali colloqui sono state evocate le buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e la Repubblica Democratica del Congo, con particolare riferimento all'importante apporto della Chiesa cattolica alla vita della Nazione con le sue istituzioni di carattere educativo, sociale e sanitario, nonché per lo sviluppo e la riduzione della povertà. In tale contesto, è stata espressa reciproca soddisfazione per la firma dell'Accordo quadro tra la Santa Sede e lo Stato, avvenuta il 20 maggio scorso.

Europa
Migranti: summit vescovi europei a Madrid. Card. Bozanic, “nessuno oggi in Europa può lavarsi le mani”
SIR
“In questi tempi non c’è spazio per alcuna ipocrisia e tutti sono chiamati a collaborare. In nessun caso ci si può ‘lavare le mani’ oggi in Europa: governi nazionali, autorità europee e la stessa società, così come le comunità religiose, tutti siamo in qualche modo coinvolti”, è quanto ha detto il cardinale Josip Bozanic, aprendo questa mattina i lavori dell’Incontro dei direttori nazionali per la pastorale dei migranti in corso a Madrid (...)
Siria
Siria, processo a Putin all'Onu: "Complice di crimini di guerra"
la Stampa
(Paolo Mastrolilli) «Quello che la Russia sta sponsorizzando in Siria non è lotta al terrorismo, ma barbarie», dice l' ambasciatrice americana all' Onu Samantha Power. «Mosca - aggiunge il collega britannico Matthew Rycroft - collabora col regime siriano per commettere crimini di guerra». «Il caos in Medio Oriente - risponde il rappresentate russo Churkin - lo avete provocato voi, distruggendo l' equilibrio del passato. Ora usate i terroristi di al Nusra per abbattere il governo siriano». Quindi l' inviato di Damasco, Bashar Jaafari, conclude così: «La vera guerra al terrorismo non è ancora cominciata. L'avvento della vittoria siriana è imminente, e porterà all' applicazione di tutte le risoluzioni del Palazzo di Vetro». Sono passate da poco le undici del mattino, quando al Consiglio di Sicurezza dell' Onu si consuma forse lo scontro pubblico più duro fra Washington e Mosca dalla fine della Guerra fredda.
justout.org
(Maria Antonietta Calabrò) Scrive Luca Mercalli, climatologo, presidente della Società Metereologica Italiana, docente presso l'Università di Torino e alla Trentino School of Mangement di Trento: "L'orto è un'interfaccia, un sottile strato di contatto tra il cielo, ovvero l'atmosfera, e la terra, ovvero la litosfera,il suolo". L'orto è stato il grande protagonista del Salone del Gusto di Torino , dedicato alla Terra Madre, che si chiude oggi, e che per cinque giorni è stato un evento mondiale, aperto dal Presidente della Repubblica  Sergio Mattarella.  Proprio a Mattarella il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, ha lanciato una proposta: (...)
Germania
Plenaria dei vescovi tedeschi su migrazione, rifugiati e nuove povertà
SIR
(Massimo Lavena) I vescovi tedeschi accettano la sfida della società contemporanea: questa potrebbe essere la sintesi dei lavori della recente Assemblea plenaria della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), conclusasi giovedì 21 settembre dopo quattro giornate di intensi dibattiti. Migrazione e rifugiati; nuove povertà e marginalità come sfida per la Chiesa; interventi umanitari in favore dei cristiani del Vicino e Medio Oriente; integrazione europea dopo la Brexit del Regno Unito; cinquecentenario della riforma luterana: questi i temi principali dei lavori che si sono rincorsi nelle sale del seminario vescovile di Fulda, che ha accolto i 66 presuli tedeschi. (...)
Russia
The Russian Church official speaks about Vatican's unwillingness to discuss the problem of Greek-Catholics in Ukraine
Interfax-Religion
 "The Unia is a stumbling block in the dialogue between the Russian Orthodox Church and the Roman Catholic Church. The Catholic Church exercises certain restraint and even unwillingness to discuss the question," head of the Synodal Department for External Church Relations Metropolitan Hilarion of Volokolamsk told the journalists commenting the results of his recent meeting with Pope Francis and the session of the Orthodox-Catholic Commission for Theological Dialogue. He stressed that it was impossible to avoid the question, "as Uniates loudly and violently remind of their existence almost every day." (...)
Libano
Raï: Le renoncement des blocs politiques à élire un chef de l’État est très dangereux
L'Orient Le Jour
Le patriarche maronite, le cardinal Béchara Boutros Raï, est revenu à la charge ce week-end pour dénoncer le blocage de la présidentielle. «L'abstention des blocs politiques à élire un président de la République depuis deux ans et quatre mois est très dangereuse», a-t-il ainsi déclaré au cours d'une tournée pastorale effectuée ce week-end dans la Békaa centrale. (...)
Giordania
L'Arcivescovo Lahham: riprovazione per l'omicidio Hattar; movente politico, non religioso
Fides
Il brutale assassinio dell'intellettuale e attivista politico giordano Nahed Hattar, ucciso ieri a Amman davanti all'ingresso del tribunale, provoca lo sdegno e il cordoglio anche dei cattolici giordani. L'Arcivescovo Maroun Lahham, Vicario patriarcale per la Giordania del Patriarcato latino di Gerusalemme, esprime la riprovazione di tutta la comunità per l'efferato delitto, (...)
Messico
Arzobispado de México: “Un niño tiene más posibilidades de sufrir abusos sexuales de un padre homosexual”
El País
La poderosa Arquidiócesis de México puso este domingo un leño más a la hoguera antigay. En su semanario Desde la fe, principal altavoz de los sectores más conservadores de la Iglesia, expone los motivos por los que está en contra del matrimonio igualitario y de las adopciones por parejas gays. Un catálogo de calamidades que incluyen el aumento de enfermedades, la desestabilización emocional de los menores, su peor rendimiento escolar y hasta un mayor peligro de agresión sexual: “Un niño tiene más posibilidades de sufrir abusos sexuales de un padre homosexual”, (...)
La Repubblica riconosce il giorno 3 ottobre Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione, per ricordare chi "ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria". Recita così l'articolo 1 della legge 21 marzo 2016, n. 45, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n.76 del 1° aprile 2016, che istituisce la ricorrenza. In occasione della Giornata nazionale, stabilisce l'articolo 2, sono organizzati su tutto il territorio nazionale cerimonie, iniziative e incontri per sensibilizzare l'opinione pubblica alla solidarietà civile, al rispetto della dignità umana e del valore della vita, all'integrazione e all'accoglienza. Sugli stessi temi le istituzioni, nei propri ambiti di competenza, promuovono iniziative nelle scuole, anche in coordinamento con associazioni e organismi di settore.
Vaticano
(31 ottobre – 1 novembre 2016) – Programma aggiornato
Lunedì 31 ottobre 2016
08:20 Partenza in aereo dall’Aeroporto di Roma/Fiumicino per Malmö
11:00 Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Malmö
ACCOGLIENZA UFFICIALE
11:05 INCONTRO CON IL PRIMO MINISTRO all’Aeroporto Internazionale di Malmö
13:50 VISITA DI CORTESIA ALLA FAMIGLIA REALE nel Palazzo Reale Kungshuset a Lund
14:30 PREGHIERA ECUMENICA COMUNE nella Cattedrale Luterana di Lund
Omelia del Santo Padre
Vaticano
Bollettino della Sala stampa della Santa Sede: Udienze
Sala stampa della Santa Sede
Il Santo Padre Francesco ha ricevuto questa mattina in Udienza:
- S.E. il Signor Joseph Kabila Kabange, Presidente della Repubblica Democratica del Congo, e Seguito;
- Em.mo Card. Angelo Scola, Arcivescovo di Milano (Italia);
- S.E. Mons. Luis Francisco Ladaria Ferrer, Arcivescovo tit. di Tibica, Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede.
Il Papa riceve questo pomeriggio a Casa Santa Marta:
- Membri del Consiglio Ebraico Mondiale.
Messico
Llamadas de extorsión, una problemática en la Iglesia
La Jornada
(Jorge Torres) El arzobispo de San Luis Potosí, Jesús Carlos Cabrero Romero, denunció que lo que más ha sufrido la Iglesia potosina en lo que va de este año han sido las llamadas de extorsión que han recibido sacerdotes de diferentes parroquias del estado, las cuales, de acuerdo a las investigaciones de las autoridades, se han hecho desde penales en otras entidades, como Hidalgo y el Estado de México, incluyendo también llamadas de delincuentes que operan en San Luis Potosí. (...)
LaTercera
En la procesión de la Virgen del Carmen, la autoridad despejó las dudas sobre el viaje del Papa Francisco. Miles de fieles celebraron hoy la tradicional procesión de la Virgen del Carmen en Santiago. La actividad se realizó bajo el lema  “Protégenos bajo tu manto” y estuvo encabezada por el cardenal Ricardo Ezzati.  Los creyentes llegaron hasta la Catedral Metropolitana, en Plaza de Armas, para comenzar la peregrinación de la Virgen, que finalizó frente a La Moneda. (...)
Vaticano
Papa Francesco riceve il Presidente del Congo Democratico, Joseph Kabila

(a cura Redazione "Il sismografo")
Organi di stampa africani, in particolare Angopress, assicurano che Papa Francesco riceverà oggi in udienza il Presidente della Repubblica Democratica del Congo, Joseph Kabila. Per ora la notizia non trova ancora una conferma ufficiale. La Sala Stampa della Santa Sede, con il suo Bollettino pubblicato alle ore 11:34, ha confermato l'incontro tra il Pontefice e il presidente africano.
(fr) Joseph Kabila chez le pape François  (7 sur 7.cd) 
- Presidente Joseph Kabila in Vaticano nei prossimi giorni (Il sismografo)
- En RDC, l’Église suspend sa participation au «dialogue national» (Urbi et Orbi Africa)
Italia
Padre Konrad al Baobab dai migranti Il sostegno dell’elemosiniere papale
Corriere della Sera
(Erica Dellapasqua) Nel centro, che ospita i «transitanti», due volte a settimana arriva il Doblò nero «del Vaticano». Il monsignore distribuisce pasti caldi e ore di ascolto: com’è la situazione? Non serve spiegare, basta guardare -- Arriva con passo svelto, abbracciando sei bottiglie di Coca-Cola. «Fatto, adesso scarichiamo il caffè». Gentile, concentrato sull’orologio (...)
Asia
«Malattia non è castigo di Dio». Essere cattolici in Georgia e Azerbaigian
caffestoria.it
(Simone M. Varisco) Minoranza religiosa, ma attivi nel sociale: è questo il ritratto dei cattolici in Georgia e Azerbaigian, riuniti attorno ai Camilliani di Tbilisi e alle Missionarie della Carità di santa Teresa di Calcutta a Baku. Perché «la malattia non è castigo di Dio, come predicato spesso dal clero ortodosso», ricorda padre Paweł Dyl, che accoglierà papa Francesco il prossimo ottobre. -- «Come Camilliani sottolineiamo che la malattia non è castigo di Dio, come predicato spesso dal clero ortodosso, ma la possibilità per tutti di avvicinarsi ai concetti di fratellanza, misericordia e compassione». (...)
(Luis Badilla - Francesco Gagliano - ©copyright) Venerdì prossimo Papa Francesco, dopo la sua visita in Armenia nel giugno scorso, tornerà nel Caucaso per visitare prima la Georgia e poi l'Azerbaigian. Per una coincidenza felice degli eventi il Papa farà questo Pellegrinaggio internazionale (N° 16) a ridosso delle commemorazioni del trentennale dello "Spirito d'Assisi", e cioè il ricordo organizzato dalla Comunità di sant'Egidio, il 20 settembre scorso, del Primo incontro interreligioso di preghiera per la pace voluto da s. Giovanni Paolo II. Non è una coincidenza qualsiasi poiché il tema di fondo di questa seconda tappa caucasica del Santo Padre è sempre lo stesso della prima in Armenia: la pace, l'incontro, il dialogo, la convivenza creativa e fraterna tra diversità (di etnie, fedi religiose, storie, tradizioni, culture ...).
Terra.com
El  cardenal Norberto Rivera Carrera resaltó el mensaje que el papa Francisco les envió, donde apoya a la Iglesia Católica mexicana por sus acciones en pro de la familia y pide que se termine con la violencia en el país. En la misa que oficia todos los domingos en la Catedral Metropolitana se leyó el mensaje que el papa emitió este domingo en la Plaza De San Pedro en el Vaticano, y el arzobispo primado de México expresó su júbilo por esta deferencia del máximo jerarca de la Iglesia Católica. (...)
Vaticano
Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco in Georgia e Azerbaijan (30 settembre – 2 ottobre 2016) - Statistiche
Sala stampa della Santa Sede
Statistiche della Chiesa cattolica in Georgia e Azerbaijan al 31 dicembre 2015 (a cura dell’Ufficio Centrale di Statistica della Chiesa)
Tav. 1 - Popolazione e struttura ecclesiastica
Tav. 2 - Persone impegnate in attività di apostolato
Tav. 3 - Indicatori del carico pastorale
Tav. 4 - Vocazioni sacerdotali
Tav. 5 - Centri di istruzione di proprietà e/o diretti da ecclesiastici o religiosi
Tav. 6 - Centri caritativi e sociali di proprietà e/o diretti da ecclesiastici o religiosi (...)
Thomson Reuters Foundation
A Mexican priest was found murdered in the central state of Michoacan, the state attorney general said on Sunday, the third to be killed in the country in less than a week. The priest in Michoacan, identified as Jose Alfredo Lopez Guillen, was found on a highway between Puruandiro and Zinaparo, the state attorney general's office said. Autopsy results, which revealed gunshot wounds to be the cause of death, suggested the priest was killed five days before his body was found, the office said. (...)
Venezuela
Mons. Carlos Cabeza: “El Papa Francisco está preocupado y orando por Venezuela”
El Diario de Los Andes
(Marinellys Tremamunno) “El Papa Francisco está preocupado por Venezuela”, afirmó Mons. Carlos Cabeza, quien fue uno de los seis Obispos venezolanos que fueron recibidos por el Santo Padre en Roma. “Nos manifestó su cercanía a la iglesia venezolana, su apoyo. Prácticamente fue un encuentro para darnos coraje, para darnos entusiasmo a seguir con nuestra tarea”, expresó el obispo de Punto Fijo y aseguró que el pontífice conoce perfectamente la realidad venezolana. “Está orando mucho por Venezuela”, dijo.(...)
El País.com
La Plaza Constitución en una zona en constante movimiento. Ubicada frente a la estación del Ferrocarril que conecta a la Ciudad con el sur del Conurbano, es testigo del paso de miles de personas a diario. Pasan por allí oficinistas, empleadas domésticas, albañiles y comerciantes. Es, también, el distrito donde gobierna la prostitución y las mafias de la que esa actividad muchas veces se vale. Y también están los que nunca se van, los que viven allí, (...)
Honduras
Cardenal Rodríguez lamenta el sufrimiento por la corrupción
tiempo
(Victoria Aguilar) El Cardenal Óscar Andrés Rodríguez en la homilía este día lamentó “cómo nos ha hecho sufrir la corrupción en nuestro país, como hemos visto que la justicia llega tarde y aquellas personas que se han enriquecido con el tráfico de la droga, o sea, con el tráfico de la muerte, (...)
Cina
Parolin ai nunzi: con la Cina nessun cedimento
Chiesa - L'Espresso
(Sandro Magister) Nella nomina dei futuri vescovi sarà la conferenza episcopale cinese a proporre i candidati. Ma a patto che di essa facciano parte anche i trenta vescovi "sotterranei" che Pechino ancora non riconosce, e che siano rimossi i vescovi privi dell'approvazione del papa (...)
Stati Uniti
Dolan says one year later, pope’s message of mercy endures in NY
Crux
(Mark Zimmermann) New York's Cardinal Timothy Dolan says that when Pope Francis visited the Big Apple one year ago, he was probably expecting a cold metropolis with people only interested in making a buck, and what he found instead was a warm, exuberant milieu filled with deep faith.(...)
Aci prensa
El Arzobispo de Panamá, Mons. José Domingo Ulloa, explicó cómo surgió la idea de realizar la próxima Jornada Mundial de la Juventud (JMJ) en ese país en el año 2019. En declaraciones a ACI Prensa, el Prelado señaló que “la idea nació en la preparación nuestra del 2013 cuando estábamos celebrando la creación de la primera diócesis en tierra firme bajo la advocación de Santa María la Antigua y también desde la experiencia que hemos tenido en otras jornadas”. (...)
Canada
Full agenda for Canadian bishops’ upcoming plenary
The Catholic Register - Canadian Catholic News
(Deborah Gyapong) The impact of Bill C-14 that legalized euthanasia and assisted suicide in Canada will be among the issues facing Canada’s bishops as they gather for their annual plenary Sept. 26-30 in Cornwall, Ont. The Canadian Conference of Catholic Bishops will hear from Cardinal Willem Eijk, a moral theologian, ethicist and physician, said CCCB communications director Rene Laprise. (...) 
Italia
Consiglio permanente della CEI: la sessione autunnale
CEI
Con la prolusione del Cardinale Angelo Bagnasco, si apre lunedì 26 settembre, alle 17 (diretta su Tv2000), la sessione autunnale del Consiglio Episcopale Permanente. Nel corso dei lavori – che si svolgono a Roma, presso la sede della Conferenza Episcopale Italiana (Circonvallazione Aurelia, 50) – i Vescovi affronteranno, in particolare, la revisione delle Norme circa il regime amministrativo e le questioni economiche dei tribunali ecclesiastici; una proposta di riesame delle voci dei rendiconti diocesani; le consegne dell’Assemblea Generale quanto al rinnovamento del clero a partire dalla formazione permanente; la scelta del tema della 48ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, che si svolgerà a Cagliari dal 26 al 29 ottobre 2017. Giovedì 29 settembre, alle 12, nella Sala Stampa della Radio Vaticana (Piazza Pia, 3), si svolgerà la conferenza stampa con il Cardinale Presidente, che illustrerà il comunicato finale.
Corriere della Sera
(Gian Guido Vecchi) L'omelia rivolta ieri da Francesco ai catechisti è ad un tempo la sintesi del suo magistero e la dimostrazione della sua coerenza profonda. Era il 9 marzo 2013 quando il cardinale Bergoglio, nelle riunioni pre-conclave, fece ai confratelli un discorso che li convinse, quattro giorni più tardi, ad eleggerlo Papa. Parlava della Chiesa «chiamata a uscire da se stessa» verso le periferie «geografiche ed esistenziali» per non ammalarsi di chiusura:
Republica.pe
Este domingo apareció otro sacerdote muerto, el tercero en menos de una semana. El hallazgo fue cerca a su parroquia en el municipio de Puruándiro en México. Su nombre es Alfredo López Guillén y al igual que otros dos religiosos corrió con la mimsa suerte. Según las primeras investigaciones el sacerdote llevaba varios días muertos. Se conoce que la Policía ya lo buscaba desde el lunes. A sus 43 años años dejó grandes enseñanzas a sus vecinos quienes indicaron que era un hombre entregado al estudio y a la oración. (...)
Al Momento Noticias
El momento más difícil para la Iglesia después de la Cristiada, “son los que estamos viviendo ahora… el asunto del matrimonio, el aborto, la familia, la anticoncepción y la perversión de la juventud, son los más difíciles que estamos viviendo en la Iglesia”; y ojalá que esté a la altura y sepa defender esta situación que apenas está iniciando y que se “atiza desde afuera”, que está empezando a crecer, a la que cada uno debe responder a conciencia según su fe, señaló el Cardenal Juan Sandoval Íñiguez durante la presentación del libro (...)
Sputnik
La muerte del sacerdote José Alfredo López Guillén, secuestrado y encontrado sin vida el fin de semana, debe ser esclarecida por la autoridades, dijo este domingo la arquidiócesis católica de su parroquia en Morelia, capital colonial del estado de Michoacán en el centro de México. "Lamentamos estos hechos de violencia e inseguridad en nuestro Estado, esperamos que las autoridades esclarezcan este crimen", dijo la católica Arquidiócesis de Morelia, en sus cuentas de redes sociales con la etiqueta #PazEnMichoacán (...)
Vaticano
Les encouragements du pape aux catéchistes
La Croix
Le pape François a célébré, dimanche 25 septembre, la messe place Saint-Pierre à l’occasion du jubilé des catéchistes qui a lieu à Rome dans le cadre de l’année de la Miséricorde. À cette occasion, plusieurs milliers de catéchistes venus du monde entier, parmi lesquels 150 Français, conduits par Mgr Pierre d’Ornellas, archevêque de Rennes, président de la commission épiscopale pour la catéchèse et le catéchuménat, se sont retrouvés pour un pèlerinage international du 23 au 26 septembre. (...)
El Informador.com.ve
El presidente de la Comisión de Justicia y Paz de la Conferencia Episcopal de Venezuela (CEV), monseñor Roberto Luckert, instó al Gobierno nacional a cumplir con el debido proceso de todas las personas que están detenidas, esto en el marco Día de la Virgen de las Mercedes, patrona de los encarcelados. Mediante un comunicado, la CEV pidió erradicar problemas como la vulneración a los Derechos Humanos, el hacinamiento en los recintos penitenciarios, la insalubridad que reina en dichas instalaciones así como algunos casos de tratos crueles a presos políticos. (...)
22 Operatori pastorali cattolici uccisi dall'inizio del 2016: Asia (6), Africa (6), Europa (1) e America (9 - di cui 3 in Messico).
(Luis Badilla - ©copyright) Lo sorso 19 settembre si è avuto conferma che due sacerdoti di Veracruz,  p. Alejo Naborí e p. José Alfredo Jiménez, sequestrati il giorno prima, erano stati uccisi barbaramente. Poi, giovedì 22, l'arcivescovo di Morelia, cardinale Alberto Suárez Inda, denunciò il sequestro di padre José Alfredo López Guillén (forse prelevato dalla sua abitazione il 19 settembre), nato il 17 ottobre 1973, sacerdote della comunità di Janamuato (Municipio di  Puruándiro, stato di Michoacán). Ora, come si temeva con angoscia e preoccupazione, condivisa da Papa Francesco nell'Angelus di ieri domenica, arriva la notizia che anche padre López Guillén è stato trovato morto così com'era accaduto in circostanze simili con i due suoi confratelli. La triste notizia è stata confermata dal Procuratore dello stato di Michoacán, e dal cardinale Suárez Inda, prima con un tweet e poi nel corso dell'omelia di domenica.
LUNEDI 26 SETTEMBRE 2016
 

domenica 25 settembre 2016

Giordania
The Latin Vicariate denounces the unjustified assassination of writer Nahed Hattar
aljazeera
Archbishop Maroun Lahham
A gunman shot dead prominent Jordanian writer Nahed Hattar outside a court in Amman on Sunday, September 25. Hattar was struck by three bullets before the unidentified assailant was arrested, Jordan News Agency, Petra, reported. Witnesses and police said Nahed Hattar, 56, was preparing to enter the courthouse for a hearing when the lone gunman shot him at close range. The Latin Vicariate in Jordan issued on Sunday, September 25, a statement denouncing the crime. Following is the text of the statement: (...)
Messico
Encontraron cuerpo de sacerdote desaparecido en Michoacán: Cardenal
lopezdoriga
Durante la misa dominical en la colonia San Rafael de Puruándiro, el cardenal Alberto Suárez Inda dio a conocer que el cuerpo hallado esta mañana en un predio de dicho municipio, en Michoacán, pertenece al párroco José Alfredo López Guillén, desaparecido desde el pasado lunes. El cuerpo fue hallado en el predio conocido como La Guayaba, en el citado municipio de Michoacán, de donde López Guillén era párroco de la Iglesia de la Santísima Trinidad  (...) 
El Universal
Presidente M. Santos - Card. P. Parolin
Este lunes 26 de septiembre será el evento que muchos esperaron durante los últimos cuatro años y que la mayoría reclamó durante medio siglo: la firma del acuerdo que marca la terminación de la negociación de paz entre el Estado y las FARC y el inicio de la aplicación de lo acordado. Claro está: si el próximo 2 de octubre, los colombianos aprueban ese texto en el plebiscito por la paz. Con esa fecha en mente, el Gobierno Nacional se la ha jugado a fondo para el evento del próximo lunes, pues será un espacio adecuado para convencer a los indecisos y ratificar a los convencidos de que salgan a votar el domingo siguiente y que marquen la opción del Sí. (...)